“Sa Turri”, mezzo secolo di cammino

510 visualizzazioni
1 minuto di lettura

Il gruppo folk di Portoscuso celebra cinquant’anni di attività in paese, una lunga storia che sarà raccontata in un libro

di Giulia Loi

Compie cinquant’anni il gruppo folk “Sa Turri” di Portoscuso: una storia iniziata in realtà già nel 1969, quando un gruppo di volenterose ragazze vestiva l’abito tradizionale per accogliere cittadini e turisti durante la prima edizione della Sagra del Tonno. Negli anni successivi, le iniziative di carattere folklorico-tradizionale piacquero davvero tanto alla cittadinanza portoscusese tanto che si iniziò a recuperare, grazie all’ausilio di antiche fotografie e cartoline d’epoca, anche l’abito tradizionale maschile, con l’idea di prendere parte alle numerose manifestazioni religiose e popolari che stavano rifiorendo nell’allora Sardegna del dopoguerra. Ma è nel 1972 che per la prima volta viene costituito il gruppo folkloristico che avrebbe portato avanti la tradizione dell’uso degli abiti maschili e femminili. Collaudata la sua esperienza, nel 1975-76, l’associazione si iscrive all’albo ufficiale dell’Ente provinciale per il turismo di Cagliari come “Gruppo Folk Pro Loco Portoscuso” sotto la prima presidenza del compianto Ennio Loddo. Negli anni Novanta, con la presidente Mariangela Loddo, prenderà il nome di “Sa Turri” in onore al simbolo del paese: la Torre Spagnola. “Siamo molto orgogliosi che il Gruppo Folk Sa Turri abbia raggiunto questo traguardo” ha detto la presidente Fadda, “molti di noi non erano nemmeno nati quando i primi portoscusesi costruivano questa associazione ancora oggi attivissima e presente nel territorio”. Tantissime le attività in programma per l’anno in corso, anche per festeggiare questo importante anniversario. Una di queste sarà sicuramente la presentazione di un volume dedicato a questo traguardo, scritto grazie agli studi e alle ricerche d’archivio che hanno permesso di ricostruire l’attività di cinquant’anni, rivelando sorprese e curiosità. “Siamo sicuri che tutta la comunità di Portoscuso vorrà partecipare con grande spirito di curiosità e conoscenza agli eventi che proporremo quest’anno”, ha detto il vicepresidente Luca Biggio.

Foto gruppo folk “Sa Turri” di Portoscuso

© Riproduzione riservata
Pubblicato su “Sulcis Iglesiente Oggi”, numero 10 del 20 marzo 2022

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: