Campioni nei numeri, in finale alla Bocconi

Tre studenti dell’istituto comprensivo Pietro Allori di Iglesias hanno raggiunto la finale italiana dei Giochi Matematici della Bocconi di Milano

di Giulia Loi 

Tre alunni dell’Istituto Comprensivo “Allori” di Iglesias hanno superato le semifinali regionali e si sono qualificati per la finale italiana dei “Campionati Internazionali di Giochi Matematici”, organizzati dal Centro PRISTEM dell’Università Bocconi di Milano. Si tratta di Cristiano Concas e Andrea Pierluigi Figus per la categoria C1 (11 anni) e Matteo Olla per la categoria C2 (13 anni). Le gare si sono svolte on-line a causa dell’emergenza sanitaria e le difficoltà non sono mancate; nonostante ciò, i concorrenti hanno partecipato con entusiasmo, voglia di confrontarsi e divertirsi con i quesiti proposti. “Da diversi anni la scuola partecipa ai giochi matematici, sempre con buoni risolutati” ha spiegato la dirigente dell’istituto, Franca Fara, “in media gli studenti sono sempre tre e quattro ogni anno e arrivano sempre alle finali di Milano. Finora non abbiamo avuto vincitori assoluti, ma considerando che la competizione si svolge con ragazzi provenienti da tutta Italia è un buonissimo risultato”. La scuola investe nella preparazione degli studenti, che si allenano tutto l’anno risolvendo i quesiti degli anni precedenti, sotto la preparazione delle inseganti: Maria Laura Ibba è la coordinatrice del progetto, che lavora insieme a Maria Ignazia Asunis, Maria Elena Spano, Laura Mula, Lucia Frau e Valeria Serci. Non ci sono particolari criteri per scegliere i ragazzi che partecipano. La scuola dà la possibilità a chiunque di iscriversi, e i quesiti dei giochi sono di tipo logico-matematici. Quando le gare si potevano svolgere in presenza la scuola provvedeva anche a sostenere economicamente il viaggio degli studenti. La gara si divide in tre parti, una prima chiamata “giochi d’autunno”, i giochi provinciali che si svolgevano a Cagliari ed infine le finali, che normalmente si svolgono a Milano. Anche quest’anno si spera che la finale si possa svolgere a Milano, probabilmente a settembre, compatibilmente con la situazione epidemiologica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: