Approvato dalla CEI il nuovo progetto “Tra fede e devozione: i principali santi di Iglesias”

ItinerArtis. L’Associazione, in collaborazione con la diocesi, prosegue nella valorizzazione del patrimonio artistico ecclesiastico

di Giulia Loi

L’associazione di volontariato ItinerArtis – operante in stretta collaborazione con l’Ufficio dei Beni Culturali della Diocesi di Iglesias nella tutela e valorizzazione del patrimonio storico artistico diocesano – ha ricevuto l’approvazione dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l’Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana per la realizzazione del progetto “Tra fede e devozione: i principali santi di Iglesias”. Come ogni anno l’associazione propone alla CEI un tema per un progetto che, se approvato, permette di ricevere un finanziamento per la sua realizzazione. L’obbiettivo principale è, come sempre, la valorizzazione del patrimonio artistico ecclesiastico. Quest’anno si tratta di approfondire tutto ciò che riguarda alcuni santi che sono o sono stati venerati a Iglesias in maniera particolarmente sentita, anche in periodi storici lontani – San Nicola da Bari, Santa Lucia, San Sebastiano, San Giuseppe e la patrona di Iglesias Santa Chiara – e descriverne, tra i vari argomenti, l’agiografia, le chiese in cui sono ospitati, l’iconografia. È iniziata la diffusione delle notizie relative al progetto tramite i social network. Sulla pagina Facebook dell’associazione ItinerArtis è stata infatti inaugurata una specifica rubrica che, post dopo post, approfondirà una serie di concetti: dal significato di agiografia – la vita del santo – a quello di iconografia – la rappresentazione del santo nella scultura e nella pittura e di tutti i tratti che lo rendono immediatamente riconoscibile – la devozione che lega i santi a un determinato luogo o popolo, l’architettura di un luogo di culto che ospita un simulacro del santo o che è dedicato a lui, le festività in cui il santo viene celebrato. Il progetto può essere seguito online cliccando “mi piace” alla pagina Facebook dell’associazione ItinerArtis o “seguendo” il profilo su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: