14 assunzioni a tempo determinato nei cantieri comunali di Sant’Antioco

Per poter partecipare alla selezione ed essere inseriti in graduatoria, gli interessati dovranno presentare domanda on line sul portale http://www.sardegnalavoro.it

di Tito Siddi

Il Comune di Sant’Antioco offre lavoro ai disoccupati. Sono 14 disoccupati da assumere nei diversi cantieri rientranti nell’ambito del progetto “LavoRas”. Al via le domande, da presentare esclusivamente in modalità telematica; c’è tempo fino al 23 febbraio compreso. Nello specifico, occorrono 4 addetti ad archivi e schedari (è richiesto il diploma di scuola media superiore, assunzione per otto mesi, 20 ore settimanali), 2 operatori alla motosega (nessun titolo di studio, patente o abilitazione, assunzione per 8 mesi, 22,5 ore settimanali), 6 operai idraulici forestali (nessun titolo di studio, patente o abilitazione, assunzione per 8 mesi, 22,5 ore settimanali), 2 muratori (nessun titolo di studio, patente o abilitazione, assunzione per 8 mesi, 22,5 ore settimanali). Per tutti i requisiti di partecipazione, si prega di prendere visione dell’avviso pubblico. In base alle regole predisposte da ASPAL, per partecipare alla selezione ed essere inseriti in graduatoria, gli interessati dovranno presentare domanda on line sul portale http://www.sardegnalavoro.it nell’apposita sezione Servizi online > accedi ai servizi, inserendo le proprie credenziali di accesso oppure registrandosi come “cittadino” se non ancora in possesso delle stesse. Una volta effettuato l’accesso alla sezione personale, scegliere la sezione “avviamenti PA” e cliccare sul link “inserisci candidatura”. Potrà pertanto essere ricercato l’Avviso del cantiere di interesse ed eseguita l’operazione di inserimento della relativa domanda di candidatura. Il form di domanda dovrà essere compilato on line dal candidato in tutte le sue parti, convalidato attraverso il codice temporaneo d’accesso (OTP) ed inviato on line entro il 23 febbraio. Non saranno considerate ammissibili le domande trasmesse con modalità diverse da quelle indicate. Al fine dell’attribuzione dello specifico punteggio, il cittadino dovrà dichiarare, nell’apposito campo del form di domanda, l’indicatore ISEE in corso di validità e il relativo numero di protocollo ISEE.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: