Iglesias ricorda Vittorio Iacovacci

Il cordoglio del Comune per il carabiniere caduto in un agguato nel Congo, aveva svolto il corso nella Caserma Trieste

di Redazione

Anche l’Amministrazione Comunale di Iglesias, a nome di tutta la comunità iglesiente, si è unita al lutto nazionale esprimendo il proprio cordoglio per la scomparsa di Luca Attanasio, ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, e di Vittorio Iacovacci, carabiniere in servizio presso la sede diplomatica, e del loro autista, colpiti a morte lunedì mattina nel corso di un attentato ad un convoglio delle Nazioni Unite lungo la strada per Goma, città nella parte orientale del Congo. In particolare, con una nota diffusa sui canal social del Comune, la città ricorda Vittorio Iacovacci, il militare caduto, che aveva svolto il corso per diventare carabiniere proprio nella Caserma Trieste di Iglesias, sede della Scuola Allievi Carabinieri: “alla sua famiglia, a quella dell’ambasciatore Attanasio, e del loro autista – ha detto il sindaco Mauro Usai – rivolgiamo le più sentite condoglianze, ed esprimiamo vicinanza e affetto a tutti i nostri connazionali che ogni giorno prestano servizio all’estero a rischio della vita, con dedizione e con spirito di pace”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: