Don Gabriele, cinquant’anni di sacerdozio

La celebrazione nella parrocchia Sant’Ignazio di Loyola Musei con i fratelli e il cugino, la preghiera comunitaria per le vocazioni

di Giampaolo Atzei
foto di Efisio Vacca

Cinquant’anni di ordinazione presbiterali vissuti in dimensione comunitaria, una ricorrenza personale che diviene occasione di un fatto ecclesiale per tutta la parrocchia di Musei, “per stare un attimo insieme, per fare davvero chiesa”. Con questo spirito, don Gabriele Atzei ha festeggiato sabato 24 luglio nella chiesa di Sant’Ignazio di Loyola il proprio giubileo sacerdotale, unito nella celebrazione ai due fratelli padre Aldo Domenico ofm (ordinato a Quartu Sant’Elena il 14 luglio 1957) e padre Italo Arcangelo ofm (ordinato a Cagliari il 6 luglio 1958). Con loro anche un altro sacerdote della famiglia, il cugino don Giuseppe Zusa, oggi parroco a Is Urigus, ordinato a Musei il 14 luglio 1963. “Dopo di me la vendemmia è però finita” ha commentato don Gabriele, ringraziando quanti – familiari, amici e parrocchiani con padre Andrea Manca, amministratore parrocchiale a Musei – hanno condiviso con la sua famiglia questo momento di festa e rinnovata preghiera per le vocazioni, perché il paese del Cixerri, dove forte rimane l’impronta dell’opera dei gesuiti, magari anche nel suo stesso nome che al contrario si legge Iesum, possa presto conoscere la nuova gioia di una vita vocata al sacerdozio.
In questa comunione con il passato, e il presente che volge speranzoso al futuro, durante la celebrazione sono stati ricordati i sacerdoti di Musei tornati alla Casa del Padre (don Efisio Scano, deceduto nel 1988, e don Lino Melis, scomparso nel 2015), insieme ai preti che dagli anni Cinquanta ad oggi hanno retto la parrocchia museghese: don Antonio Mereu, don Andrea Orlando, don Antonio Vigo, don Giovanni Frongia, don Luigi Parodi, don Nicolino Vacca, don Antonio Deriu, don Eligio Saliu, don Pietro Desogus, don Roberto Sciolla, don Gino Casula, don Ivano Gelso e padre Andrea Manca. E con essi un pensiero affettuoso per la mamma di don Gabriele, scomparsa proprio nell’anno della sua ordinazione.
Lo stesso don Gabriele Atzei, nato ad Arzachena da famiglia museghese il 29 gennaio 1945, è stato parroco in numerose parrocchie della diocesi, da Carloforte a Nebida, e anche pastore della sua comunità d’origine dal 1998 al 2002. Nel sagrato della chiesa di Musei fu ordinato il 24 luglio 1971 da mons. Enea Selis: cinquant’anni dopo, il calice della sua ordinazione sabato è stato donato alla parrocchia. Oggi don Gabriele è amministratore del seminario vescovile di Iglesias.

A don Gabriele gli auguri, colmi di ringraziamento per la sua fedele testimonianza del Vangelo, da tutta la redazione del settimanale diocesano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: