La Settimana Santa di Iglesias, preghiera e tradizione

La processione del Monte a Iglesias, la mattina del Venerdì Santo. Autore: Tomaso Melis. Fonte: Sardegna Digital Library https://bit.ly/2KH2fJi

Siamo arrivata alla Settimana Santa, Iglesias è pronta col suo ricco calendario di appuntamenti. Come consuetudine ormai da diversi anni, l’Arciconfraternita della Vergine della Pietà del Santo Monte ha proposto alla città il preambolo della IV edizione della manifestazione musicale denominata “Iglesias Guitar Festival”. Sabato 6 e domenica 7 aprile, il Teatro Electra ha ospitato artisti di fama: nella prima serata, lo spettacolo “Moses quartet”, con Moses, armonica e beatbox, Luca Faraone, chitarra e le cantanti Silvia Piras e Sara Bradaschia. La seconda serata del Festival ha visto invece esibirsi l’artista locale Matteo Orani con un concerto di chitarra classica, dal titolo semplice, quanto efficace, “Concerto di Chitarra Classica”.
Questa sera, Lunedì Santo 15 aprile alle ore 19:00, presso la Cattedrale di Santa Chiara, primo appuntamento della Settimana Santa con don Marco Pozza, parroco del carcere di massima sicurezza di Padova, teologo e scrittore, conduttore della rubrica “Le ragioni della speranza” in onda su Rai Uno, nonché ideatore e conduttore del programma “Padre Nostro e Ave Maria”, con Papa Francesco, in onda su TV2000. Don Marco Pozza proporrà ai fedeli un momento di catechesi con una riflessione teologica dal titolo: “In su e in giù – La Via Crucis di Maria”.
A seguire, per il resto della Settimana Santa, il programma resterà immutato come vuole la secolare tradizione di cui l’Arciconfraternita del Santo Monte è titolare esclusiva: Martedì Santo 16 aprile, alle ore 19:00, processione dei Misteri per le strade del centro storico, con le prediche della “Passione” in Cattedrale e di “Maria Addolorata” in San Francesco; Mercoledì Santo 17 aprile, alle ore 18:30, Santa Messa in San Michele con benedizione con il “Lignum Crucis” e la successiva benedizione e distribuzione ai fedeli dell’ulivo e dei fiori; Giovedì Santo 18 aprile, alle ore 20:00, processione dell’Addolorata; Venerdì Santo 19 aprile, alle ore 9:00, Processione del Monte; Venerdì Santo 19 Aprile, alle ore 20:00, processione del Descenso con il San Giovanni, La Maddalena e “Is Varonis”; Sabato Santo 20 aprile, la chiesa di San Michele rimarrà aperta tutto il giorno per l’adorazione del Cristo Morto e dalla Croce da parte dei fedeli.
Con la Pasqua di Resurrezione sono ovviamente previsti anche i consueti e caratteristici Riti. Domenica di Pasqua 21 aprile, alle ore 10:00, Processione de “S’incontru”, con partenza dei due cortei con i simulacri del Gesù Risorto e Maria, rispettivamente dalla Cattedrale di Santa Chiara e dal Santuario di San Giuseppe, fino all’incontro previsto nella centrale Piazza Sella. Infine, martedì 23 aprile, alle ore 18:30, dalla Cattedrale di Santa Chiara Processione de “S’Inserru” che di fatto chiude la programmazione dei Riti Pasquali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: