Sovvenire Day 2018

2018 sovvenire giornata CTE_01

Ci siamo… il Sovvenire Day della diocesi di Iglesias sta finalmente arrivando!
Insieme, sabato 10 novembre, nell’auditorium vescovile in piazza Municipio a Iglesias, proveremo a rispondere con semplicità e chiarezza ad alcune domande:

  • Come si sostiene economicamente la Chiesa in Italia?
  • Come vengono sostenuti i sacerdoti e quanto “guadagnano”?
  • Quali sono le caratteristiche dell’8xmille e che destinazione hanno questi fondi?
  • Qual è l’importanza di sostenere la Chiesa ed i sacerdoti?
  • Come sono impiegati nella nostra diocesi i fondi 8xmille?

Durante le ultime settimane le pagine di Sulcis Iglesiente Oggi hanno raccontato alcune significative esperienze diocesane di impiego dei fondi 8xmille. Sabato lo faremo anche grazie alle immagini e ai video raccolti grazie al contest #sovvenireiglesias2018

Appuntamento dalle ore 9.30 nell’atrio dell’episcopio, con ingresso da piazza Municipio, per “8xmille in Fiera”, con rassegna fotografica di alcune opere finanziate in diocesi.
Durante la giornata verrà distribuito materiale informativo sul sostegno economico alla chiesa insieme ai moduli per il versamento di offerte e contributi volontari.
Dalle ore 10.00 nell’auditorium vescovile interviste, con diretta sulla pagina Facebook del settimanale Sulcis Iglesiente Oggi, ai responsabili degli uffici e testimoni delle opere realizzate con l’8xmille nella diocesi di Iglesias.
Alle ore 15.00, in collaborazione con il Servizio diocesano di Pastorale Giovanile e Azione Cattolica, ci vediamo per l’animazione dedicata ai giovani dal titolo “Aiuta la chiesa”.
Dalle 16.30, nell’auditorium vescovile, presentazione del contest #sovvenireiglesias2018, e incontro/dibattito con i giovani, il vescovo di Iglesias mons. Giovanni Paolo Zedda e la dott.ssa Maria Chiara Cugusi, in rappresentanza del referente regionale per il Servizio per la Promozione del Sostegno Economico alla Chiesa.
Alle ore 18.30, concluderemo la giornata con la Santa Messa nella Cattedrale Santa Chiara.

L’iniziativa è sostenuta e promossa da Fisc (Federazione Italiana del Settimanali Cattolici) e Spse (Servizio per la Promozione del Sostegno Economico alla Chiesa)