Carbonia. Un incontro sul sistema della Protezione Civile

Una giornata di studio, riflessione e condivisione sull’importanza del sistema della Protezione Civile. Lunedì 29 Aprile la sala polifunzionale di piazza Roma ospiterà, dalle ore 9.30 alle ore 17, un incontro territoriale organizzato da Anci Sardegna, Protezione Civile e Comune di Carbonia nell’ambito del progetto Proterina 3 Èvolution, finanziato dal Programma Interreg Marittimo-Italia Francia 2014-2020. L’obiettivo è costruire una base conoscitiva comune per i diversi attori del sistema di Protezione Civile della Sardegna, ponendo l’accento sugli strumenti che consentono di attuare al meglio le azioni di prevenzione e previsione.

La sessione mattutina dell’incontro è rivolta, in particolar modo, ad amministratori, funzionari del Centro Operativo Comunale e associazioni di Volontariato. Per l’Amministrazione Comunale saranno presenti il Sindaco Paola Massidda, l’assessore all’Ambiente Gian Luca Lai, l’assessore ai Servizi Sociali Loredana La Barbera, il Comandante della Polizia Locale Andrea Usai. Le relazioni saranno a cura di Sandra Tobia, Direttore Generale della Protezione Civile della Sardegna; Mauro Merella, Direttore del Servizio di pianificazione e gestione delle emergenze della Protezione Civile della Sardegna; Daniela Sitzia, Vicedirettrice di Anci Sardegna; Barbara Dessì, consulente tecnico di Anci Sardegna per il Progetto Proterina 3 Èvolution.

La sessione pomeridiana, dalle ore 15 alle ore 17, avrà come principali destinatari i cittadini, le associazioni di volontariato, docenti e studenti. Verranno svolti particolari approfondimenti atti a rendere edotta la cittadinanza e, in particolare i nostri giovani, in merito ai diversi significati dei colori (giallo, arancione, rosso) delle allerte meteo. Inoltre, sarà posto l’accento sull’importanza di una corretta e tempestiva informazione verso la popolazione.
In questo contesto un ruolo rilevante viene svolto dall’Amministrazione Comunale che, come ha affermato il Sindaco Paola Massidda, “è vigile e attenta in tema di Protezione Civile e di tutela dell’incolumità dei cittadini. Ne è una conferma l’approvazione da parte del Consiglio Comunale dello studio di perimetrazione del Piano di Assetto idrogeologico (art. 8 P.A.I.), uno strumento in grado di studiare in modo completo il nostro territorio comunale, aiutandoci a comprendere alcuni fenomeni geologici, idrogeologici e geotecnici e consentendoci, seppure in un secondo tempo, di mitigare i rischi ad essi connessi. A ciò si aggiungono la recente ricostituzione del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile (C.O.C.) e l’ampliamento della dotazione delle attrezzature (transenne e cartelli di divieto di sosta) a disposizione del Comune di Carbonia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: