Ufficio Catechistico Diocesano. A Gonnesa il campus formativo “Progettare: work in progress”

UCD
Foto di gruppo a Nebida per i partecipanti al campus formativo dell’UCD. Foto di Efisio Vacca

Pubblicato su “Sulcis Iglesiente Oggi”, numero 26 del 15 luglio 2018


di Anna Rita Pisu (equipe UCD Iglesias)

Comincio a credere che ogni volta che i catechisti si incontrano a livello diocesano, la natura ci mette lo zampino per temprarli e far emergere quanto siano persone “toste”.
Perché scrivo questo????? Riflettiamo insieme…
Domenica 21 gennaio all’incontro diocesano dei cresimandi, le raffiche di vento fanno arrivare quasi in volo i catechisti e i ragazzi; domenica 25 febbraio al convegno regionale catechisti, ci accompagna il gelido Buran; dopo essersi fatto attendere il caldo afoso che da anni caratterizza il nostro clima, arriva a partire da lunedì 2 luglio, intensificandosi il 3 e il 4…
Proprio in questi giorni l’Ufficio Catechistico Diocesano propone la seconda edizione del “Campus Formativo per Catechisti”, convinti che alla base di un servizio così importante quale l’evangelizzazione ci sia la formazione.
Ad ospitare gli oltre 50 partecipanti provenienti da diverse parrocchie della diocesi è il paese di Gonnesa che, grazie alla sua amministrazione e al gruppo catechisti della Parrocchia di S. Andrea, mette a disposizione la location “S’ Olivariu”, antica masseria ristrutturata e trasformata in parco e centro ricreativo-culturale.
Dopo mesi di preparativi, incontri, contatti, tutto è pronto e alle 10 siamo pronti per l’apertura del Campus. Per alcuni è un ritrovarsi poiché avevano partecipato nel luglio 2017 alla prima edizione, per altri è la prima volta. Tutti portano con sé un grande entusiasmo, curiosità, voglia di rinnovare la catechesi alla luce della propria realtà.
Ad accogliere i catechisti tutta l’equipe dell’U.C.D. capitanata da un emozionato don Maurizio Mirai, instancabile e sempre sorridente nonostante la responsabilità del suo ruolo .
Il campus formativo è stato guidato anche quest’anno don Salvatore Soreca, direttore dell’U.C.D. di Benevento e collaboratore dell’Ufficio Catechistico Nazionale.
Ad aprire il campus è il nostro vescovo che ci accompagna con la preghiera e ci affida a Colui che ripone grande fiducia in ciascuno di noi, tanto da chiamarci al delicato compito dell’annuncio.
La tematica del campus che abbiamo affrontato è quella della Progettazione, che nasce da un lavoro di equipe. Ma cosa è un’equipe? Come nasce un’equipe? Quali sono le sue dinamiche? Le dinamiche dell’attività formativa ci hanno permesso di affacciarci ad una metodologia da riproporre nelle nostre comunità.
Il metodo di lavoro proposto da don Salvatore inizialmente ci ha spiazzati perché abituati al solito ascolto di relazioni infinite che elencano e spiegano in modo teorico. La dinamica del primo giorno ha permesso che emergessero le resistenze che ogni adulto porta dentro di sé ma andando avanti don Salvatore coglie la situazione chiedendoci di fidarci di lui.
Con il passare dei momenti e il susseguirsi delle varie attività, non solo iniziamo a capire dove ci vuole guidare il relatore ma, iniziamo anche a divertirci, insomma abbiamo imparato giocando e non mi soffermo a spiegare come il gioco svolga un ruolo importante nel processo di apprendimento non solo dei bambini ma anche degli adulti.
Quindi dialogando, ridendo, scherzando e socializzando anche durante le diverse pause caffè l’idea dell’equipe prende consistenza, diventiamo equipe, consapevoli che questo processo sia stato sì favorito dalla situazione ideale che stavamo vivendo che seppur con difficoltà aggiunte potrà essere ripetuto nelle nostre realtà.
La progettazione potrà avvenire in modo efficace solo all’interno di un’equipe che lavorerà tenendo in considerazione quali obiettivi vuole raggiungere, quale realtà vive, quali strumenti ha a disposizione.
Inoltre non dovrà mai stancarsi di verificare il lavoro svolto e dovrà adattarlo e modificarlo a seconda delle esigenze.
Cosa mi resta di questa esperienza?
Naturalmente farò tesoro delle tematiche affrontate e cercherò di svilupparle all’interno della mia realtà.
Parallelamente ai concetti di collaborazione, attenzione, accoglienza, porterò con me tutta la dimensione umana del campus: le lacrime di chi si riteneva inadeguato dopo una determinata attività, l’incertezza negli occhi e negli atteggiamenti di chi non era proprio tanto convinto del progetto del gruppo, la serenità di chi ha finalmente trovato una realtà che lo ha accolto, la voce incerta di chi da sempre frenato dalla timidezza è riuscito a chiedere o rispondere in assemblea, le risate di tutti noi chiamati a fare gli “artisti”, la consapevolezza che dentro ognuno di noi è in agguato il “Killer creativo”.
Invito tutti i partecipanti ad inviarci una valutazione di questa esperienza, pro e contro, suggerimenti e proposte, infatti l’equipe dell’U.C.D. nasce per accompagnare e sostenere i catechisti della diocesi, ma perché questo possa realizzarsi è indispensabile conoscere la realtà e la nostra realtà siete voi.
Ringrazio il Signore di avermi dato l’opportunità di condividere con voi questa esperienza.
E adesso tutti al lavoro… in equipe mi raccomando!!!!


Grazie a tutti!
Don Maurizio ed equipe
Ringrazio di cuore tutti i partecipanti alla seconda edizione del campus formativo “Progettare: work in progress”. Ringrazio i parroci che ci sostengono con i quali abbiamo iniziato una proficua collaborazione. Ringrazio coloro che si sono inseriti quest’anno per la prima volta in questa esperienza che speriamo possa crescere e consolidarsi. Ringrazio l’amministrazione comunale e la Parrocchia di Gonnesa per la disponibilità e la preziosa collaborazione. Ringrazio il prezioso contributo dei volontari che hanno prestato servizio al campus che hanno lavorato intensamente perché tutto andasse per il meglio.
Il materiale del campus formativo verrà pubblicato il prima possibile sul sito della diocesi di Iglesias in modo che tutti coloro che sono interessati possano consultare il materiale. Per ogni informazione non esitate a contattarci scrivendo una mail a ufficiocatechisticoiglesias@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: