Trail del Marganai, una donazione per i reparti di Pediatria e Chirurgia Pediatrica del CTO

005 CTO

di Annalisa Atzei

Sport, natura e solidarietà sono gli elementi che hanno segnato l’edizione 2017 del “Trail del Marganai”, conclusa, lo scorso 7 novembre, con la donazione di 25 lettori DVD portatili e 40 dvd di cartoni animati ai reparti di Pediatria e Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale CTO di Iglesias. Un regalo prezioso, così come è stato definito dall’Associazione Trail del Marganai, per permettere ai piccoli ricoverati di avere un momento di svago durante il periodo dell’ospedalizzazione. La cerimonia, durante la quale è avvenuta la donazione ai reparti, si è svolta nella ludoteca del CTO, alla presenza dei rappresentanti dell’Associazione, del Direttore ASSL Maddalena Giua, dei due primari, Bandiera e Licciardi, insieme agli organizzatori della gara, l’Associazione Scout Assoraider della sezione di Cagliari e il Consorzio Natura Viva di Domusnovas. Il trail del Marganai è, infatti, una gara podistica nata proprio grazie alla collaborazione di queste due associazioni per promuovere, attraverso lo sport, il rilancio del turismo in bassa stagione, grazie alla riscoperta delle bellezze naturali del territorio del Marganai. L’originalità della gara sta soprattutto nel suo tracciato, che permette di godere di un panorama naturale come pochi: dopo la partenza dalla cartiera di Domusnovas, gli atleti attraversano la Grotta di San Giovanni, proseguendo poi in un percorso che si sviluppa all’interno della foresta sempreverde del Marganai, passando tra i ruderi dei vecchi villaggi minerari abbandonati e l’area archeologica del Tempio di Antas. L’ultima edizione della manifestazione ha accolto oltre trecento iscritti, di cui un terzo provenienti dal Nord Italia e alcune eccellenze del podismo italiano ed estero, ma il punto di forza sono state anche le altre mille presenze, tra accompagnatori e visitatori che, oltre gli atleti, l’hanno resa una delle gare più importanti del settore sia a livello regionale che nazionale. Grazie al contributo delle iscrizioni e alla generosità dei numerosi sponsor, pagate le spese per l’organizzazione del trail, le associazioni hanno scelto di utilizzare quanto avanzato per aiutare i bambini ricoverati, con un regalo particolarmente utile anche ai fini didattici e ludici, come ricordato dalla Dirigente della ASSL di Carbonia, soprattutto per i piccoli pazienti che non possono lasciare la propria stanza di degenza per spostarsi nell’area di gioco attrezzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: