Un arcobaleno di mille colori per la Madonna del Buon Cammino

Image 00001

di Maria Francesca Caddeo

Il tradizionale pellegrinaggio dei bambini della scuola primaria dell’Istituto comprensivo P. Allori di Iglesias al santuario della Madonna del Buon Cammino è un’esperienza molto sentita e attesa con gioia e partecipazione dagli alunni, dalle famiglie e dalle insegnanti. È una delle tradizioni più care agli iglesienti per l’Ottobrata: ogni anno viene proposto per rivivere insieme nel segno della condivisione il momento di devozione e fede in onore di Maria, nell’ottica del rispetto della memoria e dell’identità culturale della nostra città. Così anche quest’anno il 27 ottobre le scuole primarie di Via Grazia Deledda e di Via Roma hanno organizzato il pellegrinaggio: circa duecentocinquanta bambini tutti insieme, in una lunga fila di tanti colori, come un arcobaleno, accompagnati dalle loro insegnanti e da alcuni genitori hanno percorso la strada, a volte faticosa, che porta al colle del Buon Cammino. Ma l’avvenimento per noi acquisisce una maggiore densità di significati: è un’occasione speciale per ricordare e vivere insieme quei valori educativi che vogliamo trasmettere ai nostri bambini come la pace, l’integrazione e la fratellanza tra i popoli. Nel percorso abbiamo portato con noi quindici palloncini, come il numero delle classi, ognuno di un colore diverso, che rappresentavano le nostre diversità e i nostri legami. Infatti quest’anno il tema è stato anche quello dei legami: i legami che ci stringono indissolubilmente ai nostri genitori, alle nostre famiglie, ai fratelli, alle sorelle e agli amici, che nascono e crescono dagli incontri con tante persone nella nostra vita. Ma naturalmente anche i nostri legami con la natura e il creato, con la nostra fede, che ci fortifica e ci aiuta a crescere. Nel santuario i bambini sono stati accolti con gioia dal Rettore Don Carlo Cani e dalle sorelle dell’ordine delle Clarisse e tutti insieme abbiamo pregato, e cantato due canzoni: una dedicata all’amicizia e una dedicata a Maria. Infine, nel piazzale fuori dalla Chiesa, abbiamo condiviso una merenda semplice ma significativa, il pane a forma di stella, come tanti anni fa facevano i pellegrini quando giungevano al Santuario dopo un lungo cammino a piedi. Al termine della mattinata i palloncini arcobaleno sono stati lasciati liberi di volare in cielo, per ricordare a tutta la nostra comunità quanto sia stato importante per noi vivere insieme questo momento di amicizia e festa. A mera annus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: